Scienza Ciclistica

Prima di sviluppare la tecnologia dei pedali Bythlon safety performance, in attesa di brevetto, abbiamo studiato la biomeccanica del ciclismo e i ruoli della fisiologia e della tecnologia coinvolti.

Studiando le ragioni dei ciclisti e le esperienze degli utenti che usano le bitte, abbiamo appreso che quasi tutti hanno sperimentato "fallimenti con i pedali automatici", non sono riusciti a uscire in tempo e di conseguenza si sono schiantati. Tuttavia credevano che i benefici percepiti fossero superiori ai rischi:

1) I tacchetti fissano la scarpa nella posizione che garantisce il miglior trasferimento di potenza possibile e per evitare che il piede scivoli dal pedale.

2) Le scarpe appositamente sviluppate per bici da strada per pedali automatici, raggiungono un migliore trasferimento di potenza rispetto alle scarpe normali.

3) I pedali a clip consentono al ciclista di creare una corsa circolare "perfetta" spingendo verso il basso e tirando su con la stessa efficienza.

Abbiamo esaminato questi benefici percepiti da una prospettiva scientifica.

 Platzierung der Stollen zwischen dem ersten und fünften Metatarsophalgelenk

È indiscusso che i sistemi di aggancio fissino la scarpa in posizione e ne impediscano lo scivolamento. Di conseguenza, abbiamo accettato quel beneficio percepito come un fatto.

Plantar Fascia and Achilles tendon tension during downstroke

Diamo un'occhiata alla biomeccanica per scoprire perché le scarpe da bici estremamente rigide fanno la differenza: senza scarpe o con scarpe con suola flessibile, i muscoli del piede, in particolare la fascia plantare e il tendine di Achille, devono impegnarsi con ogni pedalata per evitare che il tacchetto ceda. Fondamentalmente devono lavorare contro il potere di discesa.  

Flexible sole bends under pressure

Una suola rigida stabilizza la fascia plantare del piede e assume il trasferimento di potenza dalla gamba al pedale alleggerendo il tallone e la zona plantare. Una diretta comparazione dai ricercatori ha confermato che la scarpa rigida ha dimostrato di avere un carico distribuito più uniformemente di quella flessibile. Pertanto, abbiamo accettato di fatto i vantaggi di una suola rigida.

Infine, ci siamo concentrate sulla spinta verso l’alto e abbiamo avuto una grande sorpresa. Probabilmente non c'è nessun altro componente della bici più vicino associato alle prestazioni in bicicletta se non il pedale a sgancio rapido. "Quando vuoi diventare più serio, avrai bisogno delle bitte" è un mantra ciclistico. Nelle riviste sul ciclismo popolari troverai dichiarazioni come questa: "I pedali a sgancio rapido ti consentono di spingere verso l’alto con la stessa efficienza con cui spingi verso il basso, creando un'applicazione uniforme e costante di potenza attraverso ogni rotazione della pedivella.

Poco dopo aver iniziato a studiare la dinamica della pedalata, ci siamo imbattuti nel 'Mito della Spinta Verso l’Alto.' Un biomeccanico sportivo e consulente del Comitato Olimpico degli Stati Uniti, il Dr. Jeff Broker, aveva testato più di cento spinte dei pedali dei ciclisti dagli anni '80 in poi. Nessuno di questi ciclisti professionisti e d'élite che ha testato per dieci anni ha prodotto una spinta verso l’alto significativa.

Ha pubblicato le sue scoperte e coniato l'espressione "Il Mito della Spinta Verso l’Alto". Gli abbiamo dedicato a una pagina separata.

Italiano it